La macchia umana

Caro Eligio: Chissà dove sei. Dove sei caro Eligio? E tu, Buon Dio di tutte le vite potresti darci qualche notizia? Con cuore Nevia R.
– messaggio per Eligio –
Benedizione di Padre Pio

macchia umanaLa macchia umana

Film di genere: drammatico

no alla pirateria sui film, rispettiamo l’arte di tutti.

SINOSSI

Un film di : Robert Benton CON Anthony Hopkins, Nicole Kidman, Gary Sinine, Ed Harris – Tratto da : romanzo la macchia umana di Philip Roth – Durata mn. 106’ – USA 2003 – musica composta da Rachel Portman – Distributore: 01 uscito 19.12.2003

 

Un ex professore universitario chiede ad uno scrittore di scrivere la sua storia. Si intreccerà il presente con il passato con storie diverse e drammatiche Da questa ne nasce un film

Commento di Manuela De Zulian

Alla base di questa storia c’è una forma di razzismo che è conosciuta solo in America e non negli altri paesi: un negro con un aspetto di bianco rinnega le sue origini e che basa la sua vita su una menzogna che poi gli si ritorcerà contro.

Una storia non semplice da rappresentare, il regista sceglie di partire dalla fine per poi tornare al passato e mostrarci gli eventi che hanno portato a quella conclusione; ma esagera nel volersi spostare continuamente avanti e indietro, lo spettatore rischia di perdersi per strada, tra presente, passato e passato remoto.

Il film si guarda volentieri, la fotografia è bella e gli attori cercano di rendere al meglio la parte che viene loro affidata, il regista forse perde qualcosa nel finale, si ha quasi l’impressione che voglia “sistemare” tutti con una spiegazione più o meno logica.

A me è piaciuto e lo consiglio a chi non ha timore di entrare nei meandri dei sentimenti umani.