Fahrenheit 9/11

locandina (2)Fahrenheit 9/11

Film di genere: documentario

no alla pirateria sui film, rispettiamo l’arte di tutti.

Un film di : Michael Moore CON Michael Moore, George Bush…. – Durata mn. 110’ – USA 2004 – musica composta da J. Gibbs

SINOSSI

Il regista come sempre, cerca di dare delle risposte e di spiegare delle realtà politica e sociali del suo paese. Qui vuole cercare di capire il motivo per cui gli Stati Uniti si sono trovati al centro di quell azione terroristica e del legame tra Bush e Bin Laden e dei suoi interessi famigliari.

Commento di Maria Cristina Buoso

Sei consapevole che quello che vedrai per un paio di ore sono fatti documentati e che niente è inventato, potrai non essere d’accordo per come ti vengono presentati, per come il regista ti espone le sue tesi o per come ti mostra le immagini o per il taglio che dà alla pellicola. Ma non potrai ignorare che quello che stai vedendo e sentendo non sia accaduto, perché è una parte di un dramma che stiamo ancora vivendo. Con una differenza, il regista ci mostra un dietro le quinte che non conoscevamo fino in fondo, è questo che ti lascia allibito davanti al film.

La globalizzazione ha unificato molte cose, tra cui la guerra e le bugie, ma non la verità e questo ti sconvolge perché ti costringe a farti delle domande, ma spesso le risposte non sono quelle che vorremmo sentire.

E’ un film che consiglio a tutti, se non altro per avere una visione diversa della realtà che ci circonda. Non aggiungo commenti perché ogni persona deve essere libera di farsi una propria idea in merito, in fondo è uno degli scopi di questo film: farci riflettere e pensare.

Ma prima di chiudere vorrei consigliare la lettura di un libro, che, secondo me amplia il discorso di questo film l’autore è Caleb Carr il titolo è “Terrorismo” edito nel 2002.

 

Buona visione