da Te e dagli Amici

Buon dì navigatore.
Ti cedo la tastiera e puoi scrivere in tranquillità il tuo pensiero per Eligio, o per la sua famiglia.
Da cuore a cuore ti raccomando di intingere la “penna” nel calamaio del tuo Amore.
Sappi che puoi passare di qui tante volte quante senti di volerlo fare. Qui, sei il benvenuto. Grazie tante per la visita e buona vita a te, caro Amico. ^_^ nevia rasa guizzaro.

 

“un piccolo accorgimento: prima di inviare il messaggio abbi l’accortezza di fare copia incolla del messaggio stesso,
questo ti eviterà, nel caso che la pagina scada, tu perda il tuo messaggio e lo debba ripensare e riscrivere”

24 thoughts on “da Te e dagli Amici

  1. …luoghi in qualche modo collegati alla Sua scomparsa. Non voglio annoiarLa con particolari, ma sento il dovere di trasmetterLe quel messaggio che nella brevità e nell’imprecisione della “diretta” cercherò di inviarLe stasera durante la trasmissione “Chi l’ha visto”. Sua madre oramai 76enne, Sua sorella, Sua nipote, innanzitutto, e poi naturalmente anche gli altri Suoi cari ed i Suoi amici attendono con ansia da tanti,troppi anni una messaggio, una parola di conforto che renda Loro quella serenità perduta con Lei quel novembre di sette anni fa. Una foto, un breve pensiero che possa riscaldare i Loro cuori, e quelli di tutti coloro, io fra questi, che si impegnano convinti che ciò possa accadere. Una foto, un breve pensiero perchè la scelta da Lei compiuta in tormentata solitudine anni fa, possa trovare un senso ed un fine umanamente condivisibile,p erchè la ricerca della felicità non trovi ostacoli nell’egoismo….

  2. …luoghi in qualche modo collegati alla Sua scomparsa. Non voglio annoiarLa con particolari, ma sento il dovere di trasmetterLe quel messaggio che nella brevità e nell’imprecisione della “diretta” cercherò di inviarLe stasera durante la trasmissione “Chi l’ha visto”. Sua madre oramai 76enne, Sua sorella, Sua nipote, innanzitutto, e poi naturalmente anche gli altri Suoi cari ed i Suoi amici attendono con ansia da tanti,troppi anni una messaggio, una parola di conforto che renda Loro quella serenità perduta con Lei quel novembre di sette anni fa. Una foto, un breve pensiero che possa riscaldare i Loro cuori, e quelli di tutti coloro, io fra questi, che si impegnano convinti che ciò possa accadere. Una foto, un breve pensiero perchè la scelta da Lei compiuta in tormentata solitudine anni fa, possa trovare un senso ed un fine umanamente condivisibile,p erchè la ricerca della felicità non trovi ostacoli nell’egoismo….

  3. Ciao Eligio, come vedi ogni tanto mi faccio sentire, oggi ti parlo per dirti che giorni fa la trasmissione (chi l’ha visto)ti ha dedicato un servizio tutto per te, tranquillo, hanno parlato di te di come sei veramente, delle tue passioni, del tuo Credo, e per l’amore che provi per Padre Pio, tutto ciò è stato fatto perchè come sai ricorreva il settimo anno dalla tua scelta di vita,hanno intervistato dei tuoi amici e naturalmente non è mancata la tua famiglia, ha parlato l’Edgarda e tua madre, ieri sera ci siamo sentite al telefono con tua sorella, mi chiedeva di commentare e di dare un giudizio a riguardo, io che non ho peli sulla lingua, specialmente alle persne a cui tengo e sono importanti gli ho detto testuali parole, ;voglio che tu cara Edy viva questo dolore più serenamente, quello che provi è peggio di un cancro che ti sta divorando dentro, vivi il tuo dolore con serenità, ne hai pienamente diritto, questo non toglie il fatto che vorrai meno bene ad Eligio e tantomeno non sarà una mancanza di rispetto, sarà un’attesa meno faticosa, meno logorante, meno di tutto, devi sapere caro Eligio che la Edy vive solo grazie all’aria che respira…. quando gli dicevo questo la sentivo dire muhhhhh, difficile, difficile…. la martellerò finchè avrò voce, io voglio saperla e vederla serenaaaaaaaaaa aaaaa, poi mi sono fatta promettere che un giorno andremo solo io e lei a trascorrere un fine settimana….anche qui insisterò fino alla nausea….perchè ti dico questo, sei intelligente e non serve che te lo spieghi…..
    ti risparmio per questa volta il volto di tua madre quando ha mostrato la tua camera, tutto è come l’hai lasciata…. tutti compresa io ti chiediamo una telefonata to bene….. mi rivolgo anche a quelle persone che in qualche modo hanno dato una mano ad Eligio per la sua scelta di vita, nascondere la testa sotto la sabbia, l’omertà, forse un giuramente fatto, in questo caso Dio capirebbe, date voce a questo dolore….
    la mia senzazione da un pò di tempo è questa, io non ti penso più in Italia, ti spiego meglio, una setta è scartata a priori, loro puntano al vile denaro e non ci sono movimenti bancari a tuo nome, qualche istituto, convento, mah ho i miei dubbi, non è possibile che una figura come un frate piuttosto che un prete non ti abbia in sette anni portato a fare una semplice telefonataai tuoi cari, se cosi non fosse hanno sbagliato mestiere, in questo caso MISSIONE, no, per me tu sei all’estero, Sud AMERICA, India e perchè no, magari in Africa, li nessuno sà chi sei, e se anche te lo chiedessero si può sempre raccontare la non verità, quindi nessuno ti può spingere a fare questa benedetta telefonata, ti vedo ad insegnare le tue tante conoscenza di bravo maestro, il tuo diploma sarà valso a qualcosa visto che in Italia hai fatto tutt’altro…
    Caro ELIGIO o chi Sà… TELEFONA\TE COSI QUALCUNO TORNERà A VIVERE COME è GIUSTO CHE SIA….BUON NATALE ELIGIO. BACI BACI, TUA AMICA NEL BENE E NEL MALE PATRIZIA.

  4. quante cose che ti stai perdendo .. Ciao Eligio, rieccomi qui a scriverti, quante parole e pensieri che ho in testa, cercherò di tirarle fuori… hai letto il titolo della mia lettera??? si mio dolce Amico ti stai perdendo tante emozioni e quant’altro, Silvia si è laureata la settimana scorsa, Psicologa del lavoro, a settembre la specializzazion e in Psicologia clinica, fantastico non trovi???? anche tu il giorno della sua laurea ti saresti commosso…..il pranzo di domenica circondata da Amici e parenti per festeggiarla….la gioia di tua Sorella e di tua Madre e di tutti, velata però da un pensiero che non si molla mai ‘TU’
    Sai, ho avuto il piacere e l’onore di conoscere l’artista e ideatrice di questo portale, proprio lei Nevia, che persona meravigliosa, interessante e non esagero se aggiungo tutti gli aggettivi più significativi che esistono nel vocabolario per rendere ancora più l’idea ti quanto sia una bella persona… ho provato una serenità che non conoscevo entrando in casa sua, che senzazione unica….queste sono senzazioni che non si dimenticano…Grazie Nevia…Ti stai perdendo tutti i giorni che passano i minuti e i secondi di vita dei tuoi cari e degli amici, non vuole questa lettera essere un rimprovero, vuole solo essere un imput per tornare da Noi, non dimenticarlo mai, Tutti continuano ad Amarti…. Tua amica della montagna Patrizia.

  5. Non ho visto nessuno dei films, per cui non posso commentarli, ma ho sempre pensato che si possa discutere, non andare d’accordo, avere pessimi rapporti con gli altri, ma quando qualcuno ti sparisce senza una ragione, senza una spiegazione, dev’essere un dolore lancinante, una sofferenza costante che non ti fa dormire e con il passare degli anni diventa sempre più grande ed insopportabile.
    Posso solo sperare che tu, Eligio, sia felice, abbia trovato l’amore della tua vita e sia impazzito di gioia, ms un pensiero triste va a quanti ti aspettano…

  6. ma chi è lei? e perchè dice queste cose??? comunque sappia che la speranza è l’ultima a morire!!!!!!!!! !!!!!!!!!!!!!!! !!!!!!!!!!!!!!! !!!!!!!!!!!!!!! !!!!!!!!!!!!!!! !!!!!!!!!!!!!!! !!!! capitoooooooooo o?????????
    silvia la nipote di ELIGIO

  7. “Dov’è il dolore, là il suolo è Sacro” (di Oscar Wild).Questo vale per tutti e per tutti i tipi di dolore.

  8. ciao Eligio,
    in questa domenica novembrina di pioggia ti mando un piccolo messaggio di saluto….

  9. Ciao Eligio,
    a volte mi son chiesta se non fosse stato meglio anche per me sparire…. non lo dico per scherzo è la verità…. poi il Destino o Dio mi ha fatta restare dove sono e mi ha fatto trovare una persona che mi ha dato fiducia, che mi ha dato Amore semplice e spontaneo e ho deciso di restare…. tu forse hai avuto i tuoi buoni motivi per allontanarti… Capisco il dolore di chi ti ama, ma preferisco capire ANCHE la tua decisione…. So che i tuoi cari potranno NON ACCETTARE quel che scrivo ma io spero solo che pensino che se tu hai scelto così una ragione c’è…. magari stai bene così…. Io te lo auguro di cuore…. Luisa (ps non vorrei essere fraintesa da familiari, parenti o amici…. io provo solo a pensare che nella vita a volte ci sono necessità che difficilmente chi ci sta vicino puo’ capire)…..spero non me ne vogliate….

  10. Stavo leggendo in “Voci dal cuore per Eligio”,nell’intimità del dolore della famiglia,la lettera di Edgarda scritta oggi, anniversario dalla scomparsa di Eligio,suo fratello.
    Il dolore dato dallo Standby dell’essere dopo 7 anni di “nessuna notizia” è molto, molto sottile e terribilmente chiaro nella sua complessità: è lo stato di Stendby. E’ uno stato orribile…è ATTESA! ….ACCETTAZIONE impotente dei fatti….è SCONFORTO e attesa…,DISPERAZIONE e attesa…,AMORE e attesa… . AMORE INCONSOLABILE.
    Potranno le nostre parole portare a qualche verità?
    Con cuore, Nevia Rasa Guizzaro

  11. Ciao Eligio, come va????? mi auguro che tu abbia scelto una località calda, perchè qui cavolo è umido e fa freddo, le mie povere ossa ne risentono, a proposito, tra pochi giorni è il mio compleanno e pure il tuo onomastico, stesso giorno, pensavo di fare un viaggio ecco perchè della località calda, fai un cenno e io arrivo, non ti preoccupare del dolce, che ne dici di (una zuppa inglese???)e il vino, porto pure quello, zona franciacorta,fe steggeremo alla grande vedrai…. ti darò anche il mio indirizzo e numero di telefono, cosi la
    prossima volta che vorrai salutarmi
    prima di andare in giro per il mondo
    sai dove trovarmi, perchè ti confido che ho un pensiero fisso che mi assilla da sette anni, sò che sei arrivato fino a mel, paesino non lontano da casa mia quando abitavo a trichiana (belluno)io sono convinta che tu sia venuto a cercarmi prima del tuo viaggio… nessun altro motivo ti portava li… se non quello di un saluto a una vecchia amica, quindi sarà la prima cosa che faccio, indirizzo e telefono. Mio dolce Eligio ora ti saluto, un abbraccio forte e un bacio.
    P.S pensaci per la festa del 1 dicembre…lascia un messaggio in questo sito dedicato a te e a noi…
    Patrizia.

  12. Caro Ehttp://www.eligiocappellat o.it/test2/components/com_jcomments/images/smiles/lol.gifligio mi scuso non mi è partita la lettera per intero, che figura… questo è il resto di quello che avevo scritto nella precedente; se non quello di un saluto ad una vecchia amica, quindi, onde evitare ti darò subito indirizzo e telefono, ora mio dolce Eligio ti saluto, è tardi e non vorrei fare altri casini… un abbraccio e un bacio.Patrizia
    PS.nel frattempo usa questo sito per comunicare con me e fammi sapere…..

  13. Caro Sign. Eligio,
    io mi auguro con tutto il cuore che Lei possa in prima persona o per riferito sapere o leggere di questi messaggi. Il mio lavoro mi ha portato diverse volte a suonare il campanello di famiglie in attesa di buone notizie e di essere in grado di rasserenarli ed altre volte, purtroppo, con le mie parole di gettare i familiari nello sconforto e nel dolore. Vorrei tanto che il Suo ricadesse nel primo caso e che finalmente Sua madre, Sua sorella, Sua nipote, i Suoi cari ed amici possano saperLa in buona salute condurre la vita che Lei ha scelto di vivere con una decisione così tormentata. Non la conosco personalmente e mi sono cominciato ad occupare del Suo caso dopo aver conosciuto Sua sorella ad un convegno dell’Ass. Penelope proprio sulle persone scompare. Da quel momento, un pò alla volta, con l’aiuto dei suoi cari amici, ho cominciato a percorrere a ritroso la Sua vita,in alcuni casi visitando luoghi …

  14. Ciao Eligio, finalmente il sito dedicato a te è ritornato, si è vestito di nuovo, anche qui c’è bisogno di rinnovarsi…ben fatto e un ringraziamento a Nevia… sai, sabato 24 settembre 2011 ore 16 al Museo di Grandi Fiumi Rovigo ci sara un incontro con diverse persone tutto dedicato a te, direi che se ne vuoi sapere di piu non fai altro che esserci.. continuiamo tutti a volerti bene e ci manchi cavolooooooooo…Un mega bacio la tua amica Patrizia.

  15. Ciao Eligio,
    come vedi, siamo di nuovo in rete… Siamo ancora con lo stesso sconquassamento di qualche anno fa… Non ci pensare neanche minimamente: NESSUNO DI NOI HA PENSATO DI “LASCIARE LE COSE COME SONO”. SOLO TU PUOI DECIDERE DI FARCI SMETTERE: PARLANDO. Ma forse come dico alle volte: tu non ci sei più. … e allora perdonaci per non aver saputo TACERE. tua di cuore amica Nevia R.G.

  16. Chi punge un occhio lo fa lacrimare,
    chi punge un cuore ne scopre il sentimento(Sir 22,19.

    La tua somparsa caro Eligio è stata proprio questo, una puntura al cuore che ha fatto venire a galla sentimenti che forse nemmeno conoscevamo. Finché non ti sei allontanato non avevamo capito quanto fosse preziosa la tua presenza discreta ma essenziale. Entravi nella vita delle persone in punta di piedi, senza imporsi, con delicatezza ma una volta conosciuto era difficile non pensare che eri una bella persona. Eri aperto all’accoglienza di tutti e non facevi mancare il tuo sorriso a nessuno. Ci manchi Eligio, ci manca quel tuo modo, a volte serio, di dire le battute, la tua risata, il tuo esserci amico. Dovunque tu sia ti abbracciamo e, un po’ vergognandoci, ti chiediamo scusa se non abbiamo saputo starti accanto nei momenti difficili della vita. Con immenso affetto Alessandra e Alberto

  17. Dal profondo a te grido, o Signore;
    Signore, ascolta la mia voce.
    Siano i tuoi orecchi attenti
    alla voce della mia preghiera.

    Quante volte quando siamo increduli e angosciati non ci rimane che affidarci alle preghiere perchè qualcuno ci dia la forza di perseverare nella speranza.
    Sebbene io sia un’estranea passata x caso,riesco ad immaginare l’angoscia che attanaglia il cuore quando non riesce a spiegare le ragioni che potrebbero portare un pò di pace.Posso solo lasciare un abbraccio solidale a chi sta combattendo la battaglia quotidiana verso la verità, augurando che abbia presto un lieto epilogo.Con immensa solidarietà.Loretta

  18. ti ringrazio per le belle parole che hai per noi.
    anch’io ti abbraccio,
    sorella di Eligio

  19. la scomparsa di una persona porta con sè un dolore continuo, come avere una lama nelle carni. Come non ci si può dimenticare di una lama inflitta nella propria carne, così è il pensiero di un familiare di una persona scomparsa: alla morte si trova almeno un po’ di consolazione, ma non sapere dove sia un nostro caro credo sia una situazione molto dura da vivere. L’unico augurio che posso fare è di trovare presto Eligio, per lui e anche per il suoi cari. Ho letto che era devoto di Padre Pio, dunque, speriamo riesca a fare un miracolo per il nostro Eligio, come ne ha fatti già tanti

  20. ciao Eligio,
    sto scrivendo ad una persona che non ho mai conosciuto, cioè te! E’ molto difficile per me scriverti un messaggio… non so come puoi prendere le mie parole… So comunque che hai un’Amica che ti è particolarmente affezionata e che vorrebbe con tutto il cuore, assieme ai tuoi cari, avere notizie di te. Se puoi, se ritieni di poterlo fare fatti sentire, dì qualcosa che possa rincuorare chi ti pensa senza sosta.

  21. Ciao Eligio, colgo questa bellissima inizativa per comunicare con te,non mi hai lasciato neppure un recapito…..e questo sito è per te e per tutti noi, e io ne aproffitto subito,al mio caro dolce amico di sempre, ti dirò, non ho mai e ripeto mai voluto pensare che tu non ci sia più, per me tu SEI e ci SEI ANCORA.Quanti ricordi, la mia giovinezza con te e la tua famiglia, con loro ci siamo visti domenica scorsa per festeggiare il compleanno della Silvia è sempre un piacere vederli, vi ho sempre considerato come una famiglia e lo sarete sempre.
    Ti comunico che non abito più a Belluno, ora vivo a Brescia, convivo da sei anni con un uomo a dir poco bello dentro…. e dire che pensavo di diventare una vecchia (baba)come dicono a belluno.Mi auguro che arrivi quel giorno per poterti riabbracciare e davanti a un bicchiere di vino raccontarci di ieri, di oggi e di domani, TI VOGLIO BENE ELIGIO, mi manchi………. a presto. PATRIZIA

  22. Caro Eligio, ti conosco solo dalla lettura di queste pagine. A tutti capita il momento in cui sentirebbero il bisogno di allontarsi ma le radici talvolta sono piu’ forti.
    Le tue radici le hai sradicate e le hai portate con te, fanno parte di te e del tuo cammino. Molte volte i percorsi si chiudono in un cerchio ed io spero che cio’ succeda anche a te. Ti auguro che il tuo punto di partenza coincida con il tuo punto d’arrivo.
    Buon viaggio e buon ritorno.
    Con affetto Daiana Mary

  23. “L’amicizia non biasima nel momento della difficolta’, non dice con fredda ragionevolezza se tu avessi fatto cosi’ o cosi’, apre semplicemente le braccia e dice: NON VOGLIO SAPERE, NON GIUDICO, ma qui c’e un cuore che ti ascolta”
    Ciao Eligio, ricordo sempre con molto dispiacere la tua scomparsa mi riallaccia tra l’altro,a un lutto molto importante nella mia famiglia tu lo sai la scomparsa del mio caro papa’ Renato, ma noi vogliamo ricordarti sempre con grande affetto per la tua semplicita’ la tua modestia e per le parole buone che sapevi sempre trovare. Con amicia Luisella e famiglia

Lascia un commento